Tabulazioni e spazi nell’HTML


Quando si gestisce un blog o un sito come questo è di notevole importanza postare codice per chiarire al meglio gli argomenti trattati ai lettori.
Ogni buon programmatore sa che per avere un codice leggibile e chiaro è fondamentale usare l’indentazione, ovvero l’inserimento di spazi bianchi (o tabulazioni) che precedono alcune parti di codice per creare un effetto grafico che evidenzia dove inizia e dove finisce un blocco di codice. Al fine della compilazione del codice, l’uso di questa tecnica non è fondamentale ma rende sicuramente il codice più “pulito” e più “chiaro” per se e per gli altri.

Lavorando su piattaforma blogger/blogspot ho notato che quando si scrive una frase preceduta da una tabulazione o da alcuni spazi bianchi, nel momento in cui si visualizza il post essi vengono ignorati e il codice risulta piatto, più simile ad una lista della spesa che ad un lavoro di altissima programmazione ingegneristica :-).

Ecco allora che giungono in aiuto i tag html.

Esiste un particolare elemento html che permette di interpretare tutto ciò che è inserito tra i tag così come si presenta. Questo vuol dire che se una frase è preceduta da spazi bianchi allora nel post essa si presenterà così com’è. Tutto ciò è di particolare importanza per chi scrive codice poichè racchiudendo il listato tra i tag pre e /pre (ovviamente chiusi tra parentesi angolari ) esso si presenterà così come lo avete scritto.

Ecco la differenza tra un codice con il tag pre e il codice senza pre

CON PRE


if (a==b)
{
printf("a uguale a b"\n);
return 1;
}

SENZA PRE


if (a==b)
{
printf("a uguale a b"\n);
return 1;
}

Converrete con me che la differenza in fatto di chiarezza è rilevante già su quattro righe di codice. Non pensate che su un programma intero la cosa lo renderebbe più chiaro?