Come configurare Mutt per GMail – Email da terminale

Inviare email da terminale è il cruccio per tutti i geek del mondo. Il fascino del messaggio in stile Matrix affascina i veri appassionati e sicuramente rende il lavoro molto semplice e veloce per chi ha dimestichezza con la shell. Vediamo come configurare Mutt per leggere ed inviare le nostre email GMail mediante il nostro amato terminale.

Per chi non lo sapesse Mutt è client email text-based, piccolo e leggero, utilizzabile su piattaforme Unix.

Per la gestione delle email ci serviremo di ssmtp in combinazione con il software sopra citato.

ATTENZIONE: Nei passi che seguiranno, gli unici parametri da modificare saranno evidenziati in grassetto. Gli altri dovranno rimanere tali e quali a quelli riportati.

PASSO 1

Installiamo i due software che ci servono mediante il terminale o i software adatti per il proprio sistema operativo. Nel caso della mia Debian il processo utile sarà:

~$ su
[Password]
# aptitude install mutt ssmtp

PASSO 2

Finita l’installazione dei due programmi passiamo ad editare i loro file di configurazione. Per quanto riguarda ssmtp apriamo mediante il nostro editor di testo, o grazie all’uso di software come vim, il file /etc/ssmtp/ssmtp.conf. Se esso non esiste lo possiamo creare noi. Al suo interno dovremmo copiare il seguente contenuto:

root=miaemail@gmail.com
mailhub=smtp.gmail.com:465
UseTLS=YES
hostname=hostname-computer
FromLineOverride=YES

Salvate e chiudete.

PASSO 3

Ora tocca al file di configurazione di mutt presente e nascosto nella vostra home al path ~/.muttrc. Apritelo con il vostro editor o mediante i software da terminale. Se non esiste potete crearlo voi. Incollate al suo interno quanto segue cancellando, eventualmente, quello che c’è dentro

set imap_user = “miaemail@gmail.com
set imap_pass = “miapassword
set from = “miaemail@gmail.com
set realname = “Nome vero
set sendmail = “/usr/sbin/ssmtp -f veronome -au miaemail@gmail.com -ap miapassword
set folder = “imaps://imap.gmail.com:993”
set spoolfile = “+INBOX”
set postponed=”+[Gmail]/Drafts”
set header_cache=~/.mutt/cache/headers
set message_cachedir=~/.mutt/cache/bodies
set certificate_file=~/.mutt/certificates
set sort = ‘threads’
set sort_aux = ‘last-date-received’
set imap_check_subscribed
set move = no
ignore “Authentication-Results:”
ignore “DomainKey-Signature:”
ignore “DKIM-Signature:”
hdr_order Date From To Cc

Chiudete e salvate.

Ora dovrebbe essere tutto pronto. Lanciate mutt e divertitevi ad inviare e leggere le vostre email da terminale.
Condividi o piango:
Flattr the authorShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on RedditShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on Tumblr
  • http://www.blogger.com/profile/05799625916631786980 Andrea Bertini

    installazione ok, ma la directory ./mutt l’ho creata manualmente, giusto cosi’? grazie

  • http://www.blogger.com/profile/07258977651879206450 OpenCode

    Se il file non c’era hai fatto bene a crearlo….ha funzionato allora?

  • Marco393

    Il rip è una gran brutta cosa?! Infatti ti ha chiesto della direcoty ed hai risposto sul file muttrc…Hai fatto bene a creaela Andrea.
    Tanto hai rippato che hai copiato anche un errore e cioè che in ‘set sendmail’ tra ‘-f’ e ‘veronome’ ci deve essere uno spazio.
    Articolo originale, diri questo: http://www.evilsocket.net/770/configurare-mutt-e-ssmtp-con-gmail.html

  • Marco393

    Errata corrige: sorry, lo spazio c’è, mi aveva tratto in inganno la scrittura in corsivo affiancata al grassetto.

    p.s.: sorry anche per gli errori di battitura nel messaggio precedente.

  • http://www.blogger.com/profile/07258977651879206450 OpenCode

    Il post è frutto di una ricerca da diverse fonti. Se leggi bene il blog vedrai come cito SEMPRE le fonti. Evidentemente se qui non l’ho fatto è perchè avrò preso spunto da più posti diversi. Magari sarò capitato anche sul sito di evilsocket che spero non me ne voglia se non l’ho “citato”